La modulistica oggi in uso, è quella definita dal  DD 31/10/12, n° 200, allegato alla NOTA 31/10/12, n° 13552 e modificata dapprima dal DD  10/04/2014 n. 252, allegato alla Nota 11/04/2014, n. 4849 e poi dal DD 16/05/2018, allegato alla Nota 16/05/2018 n. 6542. Di seguito si riporta quella relativa alle certificazioni.

 MODELLI [1]

(MODULISTICA OBBLIGATORIA A PARTIRE DALL'11 GIUGNO 2018) 

(MODULISTICA PIN COMPLETA dot e pdf)

DATA

MODELLO

ARGOMENTO

16/05/2018

PIN 2.2 2018 (CERT.REI) (pdf)

PIN 2.2 2018 (CERT.REI) (dot)

Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti/elementi costruttivi in opera (con esclusione delle porte e degli elementi di chiusura)

16/05/2018

PIN 2.3 2018 (DICH. PROD)[2] (pdf)

PIN 2.3 2018 (DICH. PROD) (dot)

Dichiarazione inerente i prodotti impiegati ai fini della reazione e della resistenza al fuoco  e i dispositivi di apertura delle porte

16/05/2018

PIN 2.4 2018 (DICH. IMP) (pdf)

PIN 2.4 2018 (DICH. IMP) (dot)

Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto  (non ricadente nel campo di applicazione del DM 22 gennaio 2008, n. 37) 

16/05/2018

PIN 2.5 2018 (CERT. IMP) (pdf)

PIN 2.5 2018 (CERT. IMP) (dot)

Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto (per impianti non ricadenti nel campo di applicazione del DM 22 gennaio 2008, n. 37) 

 

 

[1] Vedasi, in merito a quale modello utilizzare, in relazione al metodo di determinazione della resistenza al fuoco effettuata, tabellare, analitica o sperimentale, la lettera circolare prot. n° 1681 del 11/02/2014

[2]  Vedasi, in merito all’impiego di questo modello alla luce dell’entrata in vigore del Regolamento Prodotti da Costruzione n. 305/2011 (CPR), la lettera circolare prot. n° 643 del 21/01/2014.