ATTIVITÀ 72.

Edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere biblioteche ed archivi, musei, gallerie, esposizioni e mostre, nonché qualsiasi altra attività contenuta nel presente Allegato. 

 

N.

ATTIVITÀ

(DPR 151/2011)

CATEGORIA

A

B

C

72

Edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere biblioteche ed archivi, musei, gallerie, esposizioni e mostre, nonché qualsiasi altra attività contenuta nel presente Allegato.

 

 

Tutti

Equiparazione con le attività di cui all’allegato ex DM 16/02/82

90

Edifici pregevoli per arte o storia e quelli destinati a contenere biblioteche, archivi, musei, gallerie, collezioni o comunque oggetti di interesse culturale sottoposti alla vigilanza dello Stato di cui al regio decreto 7 novembre 1942, n. 1664

Principali differenze fra le attività di equiparazione

La nuova attività fa riferimento agli edifici sottoposti a tutela ai sensi del più recente D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e assoggetta, ai controlli di prevenzione incendi, anche gli stessi edifici sottoposti a tutela che contengano una qualunque delle attività dell’allegato al DPR 151/2011, oltre quelli adibiti a musei, archivi ecc..

 

Già nel 1942 si era sentita l’esigenza di approntare una normativa per la salvaguardia degli edifici pregevoli per arte e storia, per cui fu emanato il Regio Decreto 07/11/42 ° 1564 ancora parzialmente valido.

Norme più recenti, mirate alla protezione dagli incendi di tali edifici sono state pubblicate nel 1992 e nel 1995.

È da tenere presente che gli archivi e le biblioteche sono comprese fra le att. 34 (att. 43 ex DM 16/02/82) e, se poste all’interno di edifici non sottoposti a tutela, non hanno una normativa specifica di riferimento tranne quella relativi agli archivi all’interno degli uffici (DM 22/02/2006). Qualora però gli stessi fossero realizzati all’interno di edifici sottoposti a tutela, essi sono da considerare att. 72 e la normativa di riferimento è il DPR 30/06/1995, n°418.

Se invece gli edifici sottoposti a tutela fossere destinati a musei, gallerie, esposizione e mostre, le misure di preevnzione incendi sono contenute nel DM 20/05/1992, n°569.

Analogamente le gallerie ed i musei all’interno di edifici non tutelati, se aventi superfici superiori a 400 m2, sono da considerare att. 69 (att. 87 ex DM 16/02/82) e non hanno una norma specifica.

Argomenti

Normativa principale

  -  Biblioteche, archivi e simili in edifici tutelati

  -  Musei, gallerie e simili in edifici tutelati

 

 

 

 

 

 

 

-  Codice di prevenzione incendi

 

 

  -  R.D. 07/11/1942, n° 1564: Norme per l’esecuzione di impianti tecnici che interessano gli edifici pregevoli per arte o storia e quelli destinati a contenere biblioteche, archivi, musei, gallerie, collezioni e oggetti d’interesse culturale.

  -  DPR  30/06/1995, n° 418: Norma specifica di prevenzione incendi per gli edifici di interesse storico-artistico contenenti biblioteche ed archivi

  -  DM  20/05/1992, n° 569: Norma specifica di prevenzione incendi per gli edifici storici e artistici destinati a musei, gallerie, esposizione e mostre.

 

 

DM 03/08/2015: Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. (Codice di prevenzione incendi. N.d.R.)

DM 10/07/2020: Norme tecniche di prevenzione incendi per gli edifici sottoposti a tutela ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

 

 

 BIBLIOTECHE, ARCHIVI E SIMILI IN EDIFICI TUTELATI 

DATA

NORMA

ARGOMENTO

07/11/1942

R.D. 07/11/42, n° 1564

Approvazione delle norme per l’esecuzione, il collaudo e l’esercizio degli impianti tecnici che interessano gli edifici pregevoli per arte o storia e quelli destinati a contenere biblioteche, archivi, musei, gallerie, collezioni e oggetti d’interesse culturale.

15/03/1967

Circolare 15/03/67, n° 34

Protezione antincendi nelle sedi degli Archivi di Stato.

11/12/1985

Circolare 11/12/85, n° 36

Prevenzione incendi: chiarimenti interpretativi di vigenti disposizioni e pareri espressi dal Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi su questioni e problemi di prevenzione incendi. (Al punto 12 relativo al chiarimento sulla determinazione degli edifici pregevoli per arte o storia assoggettabili ai controlli di prevenzione incendi. Chiarimento superato dal DPR 151/2011. N.d.R.).

30/06/1995

DPR  30/06/95, n° 418

Regolamento concernente norme di sicurezza  antincendio per gli edifici di interesse storico - artistico destinati a biblioteche ed archivi.

21/09/1998

CHIARIMENTO 21/09/98, n° P1258/4109 sott. 51/D

D.P.R. 418/95 art. 4 comma 3. Richiesta di chiarimenti. (Sulla lunghezza del percorso di esodo. N.d.R.)

09/04/2013

NOTA 09/04/13, n° 4756

D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151, allegato I – Attività nn. 66,72, 73. (Inerente rispettivamente: a)  come intendere l’assoggettabilità dei villaggi turistici essendo riportati sia tra le strutture con oltre 25 posti letto che tra quelle turistico - ricettive nell’aria aperta; b) le condizioni di assoggettabilità degli edifici sottoposti a tutela in relazione alla loro destinazione d’uso; c)  come intendere assoggettate  ai controlli di prevenzione incendi, indipendentemente dalla diversa titolarità, quelle attività terziarie o industriali, elencate nell’allegato I del D.P.R. n. 151/2011, che per le loro caratteristiche non raggiungono le rispettive soglie fissate per l’assoggettamento e, conseguentemente, non risultano singolarmente tenute agli adempimenti previsti dallo stesso decreto. N.d.R.)

21/05/2013

CHIARIMENTO 21/05/13, n° 6959

Rinvii al D.M. 16/02/1982 effettuati da regole tecniche di prevenzione incendi. (Relativo  a quali attività considerare quando una regola tecnica, preesistente all’entrata in vigore del DPR 151/2011, rinvii alle attività dell’abrogato DM 16/02/82 o si riferisca genericamente alle “attività soggette a controllo” e, per esclusione, “non soggette”. N.d.R.)

 27/12/2013

NOTA 27/12/13, n° 17383

D.P.R. 30 giugno 1995, n. 418, recante “Regolamento concernente norme di sicurezza antincendio per gli edifici di interesse storico artistico destinati a biblioteche ed archivi”. Art.11 - Deroghe. (Inerente la possibilità di richiedere deroga anche per aspetti non riguardanti gli impianti. N.d.R.)
11/03/2014

CHIARIMENTO 11/03/14, n° 2843

Archivio di Stato sito in XXXX, Via YYYY - richiesta parere. (Relativo alla possibilità di applicazione del DPR 418/95 -  inerente le misure di prevenzione incendi per gli archivi storici in edifici vincolati -  ad edifici non sottoposti a tutela dello stato. N.d.R.)
15/03/2016

Lettera Circolare 15/03/16, n° 3175

Linea guida per la valutazione, in deroga, dei progetti di edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere attività dell’allegato 1 al D.P.R. 1 agosto.

   

MUSEI, GALLERIE E SIMILI IN EDIFICI TUTELATI 

DATA

NORMA

ARGOMENTO

07/11/1942

R.D. 07/11/42, n° 1564

Approvazione delle norme per l’esecuzione, il collaudo e l’esercizio degli impianti tecnici che interessano gli edifici pregevoli per arte o storia e quelli destinati a contenere biblioteche, archivi, musei, gallerie, collezioni e oggetti d’interesse culturale.

11/12/1985

Circolare 11/12/85, n° 36

Prevenzione incendi: chiarimenti interpretativi di vigenti disposizioni e pareri espressi dal Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi su questioni e problemi di prevenzione incendi. (Al punto 12 relativo al chiarimento sulla determinazione degli edifici pregevoli per arte o storia assoggettabili ai controlli di prevenzione incendi. Chiarimento superato dal DPR 151/2011. N.d.R.).

20/05/1992

DM  20/05/92, n° 569

Regolamento contenente norme di sicurezza antincendio per gli   edifici  storici  e  artistici  destinati  a  musei,  gallerie, esposizioni e mostre.

10/05/1996

CHIARIMENTO 10/05/96, n° P749/4109 sott. 51/D

Musei civici XXXX - Bergamo. - (Sulla lunghezza del percorso di esodo. N.d.R.)

31/03/1998

CHIARIMENTO 31/03/98, n° P343/4134  sott. 58

Punto 4.2.5 del D.M. 12 aprile 1996 e art. 7 del D.M. 569/92. (Sulla possibilità di installazione di centrali termiche all’interno di edifici pregevoli per arte o storia. N.d.R.)

28/06/2002

CHIARIMENTO 28/06/02, n° P410/4109 sott. 51/D.2

Locali adibiti a gallerie, esposizioni, mostre e fiere. - Richiesta di chiarimenti in merito alle competenze delle Commissioni di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo (art. 80 T.U.L.P.S.). -

09/04/2013

NOTA 09/04/13, n° 4756

D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151, allegato I – Attività nn. 66,72, 73. (Inerente rispettivamente: a)  come intendere l’assoggettabilità dei villaggi turistici essendo riportati sia tra le strutture con oltre 25 posti letto che tra quelle turistico - ricettive nell’aria aperta; b) le condizioni di assoggettabilità degli edifici sottoposti a tutela in relazione alla loro destinazione d’uso; c)  come intendere assoggettate  ai controlli di prevenzione incendi, indipendentemente dalla diversa titolarità, quelle attività terziarie o industriali, elencate nell’allegato I del D.P.R. n. 151/2011, che per le loro caratteristiche non raggiungono le rispettive soglie fissate per l’assoggettamento e, conseguentemente, non risultano singolarmente tenute agli adempimenti previsti dallo stesso decreto. N.d.R.)

21/05/2013

CHIARIMENTO 21/05/13, n° 6959

Rinvii al D.M. 16/02/1982 effettuati da regole tecniche di prevenzione incendi. (Relativo  a quali attività considerare quando una regola tecnica, preesistente all’entrata in vigore del DPR 151/2011, rinvii alle attività dell’abrogato DM 16/02/82 o si riferisca genericamente alle “attività soggette a controllo” e, per esclusione, “non soggette”. N.d.R.)

22/05/2013

CHIARIMENTO 22/05/13, n° 7092

 Dimensionamento delle vie di uscita per edifici di cui all’art. 1 del D.M.569/92. (Relativo al se, per il dimensionamento delle uscite di sicurezza, comprese le scale, l’affollamento da considerare debba essere riferito al singolo piano o ai due piani consecutivi maggiormente affollati - non essendo prevista la verifica della larghezza delle scale. N.d.R.)

15/03/2016

Lettera Circolare 15/03/16, n° 3175

Linea guida per la valutazione, in deroga, dei progetti di edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere attività dell’allegato 1 al D.P.R. 1 agosto.

 

CODICE DI PREVENZIONE INCENDI  

DATA

NORMA

ARGOMENTO

03/08/2015

DM 03/08/2015

Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. (Codice di prevenzione incendi. N.d.R.)

10/07/2020

DM 10/07/2020

Norme tecniche di prevenzione incendi per gli edifici sottoposti a tutela ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.