MANIFESTAZIONI PUBBLICHE SAFETY e SECURITY  

 

Gli attacchi terroristici accaduti in Europa negli ultimi anni e gli incidenti accaduti a Torino a piazza San Carlo in occasione della proiezione della finale di Champions League nel 2017, hanno posto in evidenza la necessità di attuare delle misure di sicurezza anche per quelle manifestazioni pubbliche che, seppur non configurabili quali "pubblico spettacolo", necessitano della predisposizione di misure di sicurezza atte alla salvaguardia dell'incolumità delle persone (Safety) ed all'ordine e sicurezza pubblica (Securuty).

A tale scopo sono state emanate delle disposizioni e circolari, da parte del Capo della Polizia, del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e del Capo di Gabinetto del Ministro dell'Interno che di seguito si riportano.

È da precisare che le misure indicate sono da considerare in relazione alla "vulnerabilità" e da valutare caso per caso come più dettagliatamente riportano le note stesse.

Direttiva DPS 07/06/2017, n. 555/OP/0001991/2017/1;

Circolare 19/06/2017, n° 11464;

Direttiva 28/07/2017, n° 11001/110(10) 

 

Si ritiene utile riportare anche dei modelli che funzionano da tracce per la redazione delle relazioni sulle misure da adottare per i livelli di rischio individuati precisando che esse non possono essere considerate esaustive o sostitutive di tutte le misure riportate nelle citate note.

- calcolo livelli di rischio;

- traccia misure safety manifestazioni pubbliche rischio BASSO;

traccia misure safety manifestazioni pubbliche rischio MEDIO;

traccia misure safety manifestazioni pubbliche rischio ELEVATO