Benvenuto nel sito tuttoprevenzioneincendi.it.

 

Premessa

Se non sei registrato potrai visualizzare solo una parte della normativa.

Per poter accedere a tutta la documentazione presente nel sito bisogna registrarsi. La registrazione è gratuita.

 

La Prevenzione Incendi

Per meglio capire cos’è la prevenzione incendi si riporta l’art. 2 del D. Lgs 08/03/2006, n. 139:

"1.  La  prevenzione  incendi è la funzione di preminente interesse pubblico  diretta  a conseguire, secondo criteri applicativi uniformi sul  territorio  nazionale,  gli  obiettivi  di  sicurezza della vita umana,   di  incolumità  delle  persone  e  di  tutela  dei  beni  e dell’ambiente attraverso la promozione, lo studio, la predisposizione e  la sperimentazione di norme, misure, provvedimenti, accorgimenti e modi  di azione intesi ad evitare l’insorgenza di un incendio e degli eventi ad esso comunque connessi o a limitarne le conseguenze.

2.  Ferma  restando la competenza di altre amministrazioni, enti ed organismi,   la   prevenzione  incendi  si  esplica  in  ogni  ambito caratterizzato  dall’esposizione al rischio di incendio e, in ragione della  sua  rilevanza  interdisciplinare,  anche  nei  settori  della sicurezza  nei  luoghi  di  lavoro,  del  controllo  dei  pericoli di incidenti  rilevanti  connessi  con  determinate sostanze pericolose, dell’energia, della protezione da radiazioni ionizzanti, dei prodotti da costruzione."

Essa è, in sintesi, “… la materia di rilevanza interdisciplinare,   nel   cui  ambito  vengono  promossi,  studiati, predisposti e sperimentati misure, provvedimenti, accorgimenti e modi di  azione  intesi  ad evitare, secondo le norme emanate dagli organi competenti, l’insorgenza di un incendio e a limitarne le conseguenze (art. 2 del DPR 577/82).

Essendo la materia complessa ed articolata, in questo sito si è cercato di rendere quanto più possibile semplice il lavoro di chi opera nel settore.

 

Cosa troverete

Per comprendere come  è strutturato il sito, si schematizza di seguito l’attuale situazione applicativa della prevenzioni incendi.

La prevenzione incendi si applica, con articolazioni diverse:

  -  nei luoghi di lavoro, secondo quanto più dettagliatamente precisato nel D. Lgs 09/04/2008, n. 81;

  -  nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi da parte dei VV.F., elencate nell’allegato I al DPR 01/08/2011, n. 151, secondo la normativa specifica o di linee guida.

Delle attività soggette a controllo, in numero di 80, soltanto alcune hanno una norma di riferimento specifica in materia.

Il sito si occupa, per la  prevenzione incendi:

  -  delle procedure amministrative per le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi

  -  delle norme tecniche specifiche per le attività soggette ai controlli di prevenzioni incendi

  -  delle attività non normate per le quali esistono linee guida e/o chiarimenti

  -  di alcuni aspetti legati ai luoghi di lavoro.

Nelle norme sono inserite, nei punti interessati, le diverse interpretazioni date tramite circolari, note o chiarimenti, da parte dell’organo preposto.

Non vengono, quindi, dati pareri personali o risposte a quesiti da parte di esperti in materia, in quanto si ritiene che gli stessi, per quanto autorevoli, non abbiano valore vincolante per l’amministrazione procedente alla valutazione dei progetti.

Non viene approfondito, dal punto di vista tecnico-applicativo, l’ingegneria antincendio, pur riportando i decreti e le circolari emanate a riguardo dal Dipartimento dei VV.F.

Sono riportate anche le norme relative ai prodottii da costruzioni per i quali è previsto il rispetto di norme armonizzate o il rilascio del benestare tecnico da parte di organismi di valutazione tecnica (Regolamento Prodotti di Costruzioni - CPR).

 

Struttura del sito

Il sito vuole essere una raccolta organizzata di norme per una facile consultazione da parte del tecnico, per cui esso è strutturato in pagine relative ai vari argomenti in cui è stata divisa la materia.

Nel menu "La prevenzione incendi" vi è una breve disamina degli aspetti principali della materia.

Gli altri menu, in modo intuitivo, trattano gli argomenti in essi riportati. In particolare, le strutture soggette ai controlli di PI, sono state suddivise secondo l'enumerazione riportata nell’allegato I al DPR 151/2011, ritenendo che questo sia il criterio più immediato.

La normativa tecnica è riportata soprattutto nella voce di menù Norme per attività soggette a controllo di P.I., quella tecnica che riguarda la generalità delle attivita nella voce di menù Norme Generali mentre gli aspetti procedurali nella Procedure generali. Per verificare se le attività rientrano fra quelle soggette ai controlli di prevenzione incendi, i chiarimenti sono riportati nelle voci specifiche del DPR 01/08/2011, n° 151

Agendo sulle voci degli argomenti si apre la pagina scelta nella quale vi è una breve descrizione dell’argomento, la normativa principale vigente e l'elenco delle norme raccolte (chiarimenti, circolari, ecc.), con collegamento alle norme stesse.

Se la norma scelta prevede delle note relative a chiarimenti, il link rimanda ad una pagina web nella quale le note riportano una descrizione dell'argomento. Dalla nota è poi possibile aprire il chiarimento, circolare, ecc. 

Se invece la norma non prevede delle note, il link rimanda alla consultazione del decreto in formato pdf.

Tutta la normativa è scaricabile in formato pdf con le note in essa previste.

Nelle varie sezioni possono essere trattati argomenti dal titolo “aspetti comuni”. Con ciò si intendono quegli aspetti che riguardano le famiglie di attività comprese nel punto. Per esempio, per le att. 74 vi sono aspetti normativi comuni, in quanto impianti di produzione di calore, e norme specifiche in relazione all’uso od al tipo di alimentazione (combustibili liquidi o gassosi).

Laddove vi siano diverse subattività, la pagina viene divisa in sezioni relative alle stesse. Le sezioni sono elencate prima dell'intitolazione dell'attività (per esempio l'att. 13 prevede diverse subattività quali:  distributori di carburanti liquidi; contenitori-distributori rimovibili; rifornimento di aeromobili; impianti di distribuzione di gpl; impianti di distribuzione di gas naturale; ecc.)

 

Aggiornamento.

Il sito viene continuamente aggiornato con le norme che vengono man mano emanate.

Se esse modificano o chiariscono un punto di una norma esistente, questa viene aggiornata o integrata con delle note che ne richiamano la modifica od il chiarimento.

Le ultime norme pubblicate sono riscontrabili nella pagina delle news che riporta quanto diffuso nell'ultimo anno.

 

Osservazioni

Si deve porre cura alla lettura di alcune circolari e chiarimenti, riportate nel sito, scaturite prima della pubblicazione del DPR 01/08/2011, n. 151, in quanto possono riportare argomenti superati dalla pubblicazione del DPR stesso. Alcune di esse sono state riportate per un confronto fra le procedure che si sono succedute.

Alcune circolari e chiarimenti sono riprese più volte nelle diverse pagine, in quanto interessano più attività o argomenti.

 

  

 

 

Nonostante si sia operato col massimo impegno per la realizzazione di questo sito, si declina ogni responsabilità per possibili errori e/o omissioni e per eventuali danni risultanti dall’uso delle informazioni contenute nel sito stesso.

Si ringrazia chiunque volesse comunicare osservazioni, consigli, presenza di eventuali errori od inviare chiarimenti non presenti in questo sito, in tal caso si prega di trasmettere solo chiarimenti di origine ministeriale certa.